“La tempesta è in arrivo”: recensione e video (You tube) del nuovo singolo degli Afterhours

Manuel Agnelli

LA TEMPESTA E’ IN ARRIVO AFTERHOURS – Se dici Afterhours pensi alla rock band italiana più influente degli ultimi 20 anni. Ecco, probabilmente se sei un fan di vecchia data, non sarai per niente d’accordo in particolare riguardo agli ultimi 10 anni.

“La tempesta in arrivo” – il nuovo singolo di Manuel&soci uscito in questi giorni – suona feroce, semplice e con quel ritornello ripetitivo che ti trapana il cervello e si sedimenta lì.

Il pezzo è cattivo e spietato, come il boss della Mala del Brenta, protagonista della miniserie “Faccia d’Angelo”, interpretato da Elio Germano, per la quale gli Afterhours hanno realizzato questo brano da inserire nei titoli di testa. La miniserie andrà in onda il 12 e 19 marzo su Sky.

La band milanese ha ritrovato la sua forma originaria: Xabier Iriondo Gemmi è tornato definitivamente nel gruppo e questo dovrebbe bastare per mettere d’accordo anche i più scettici.

Discutibile invece il titolo dell’album in uscita il prossimo 17 aprile: “Padania”. Obiettivamente un titolo bruttino. Ma se visto come la naturale metaformosi de “Il Paese è Reale” – il pezzo presentato a San Remo nel 2009 – allora potremmo avere un sorprendente ripensamento.

Godiamoci l’impaziente attesa per l’uscita del disco e, aggiungerei, aspettiamo i primi concerti live prima di sparare i nostri giudizi da fan delusi.

A corollario, esce anche in questi giorni “Odio i vivi”, il nuovo album di Stefano “Edda” Rampoldi, ex cantante dei grandi Ritmo Tribale, un’altra band-culto di quegli anni.

Beh, non ci resta che dire: bentornati cari anni ’90.

Nel video tratto da You tube potrete ascoltare il nuovo singolo degli Afterhours: “La tempesta è in arrivo”

Redazione Online

(A.P)