F1 2012, Luca di Montezemolo: “Sarà il campionato più lungo della storia della Formula1”

Ferrari F2012 nei test di Jerez (Getty Images)

 

 

F1 2012 – Ancora dieci giorni all’inizio del Mondiale 2012 di Formula Uno, che prenderà il via con il Gp d’Autralia, ma in casa Ferrari si respira un’aria tesa, di sfiducia, specie dopo le preoccupanti dichiarazioni di Pat Fry, responsabile del settore Autotelaio della Scuderia Ferrari, e di Fernando Alonso. Secondo loro la Ferrari F2012 non è da podio e soprattutto nelle prime gare soffrirà non poco. Nel frattempo a Maranello tecnici e meccanici stanno preparando al meglio la trasferta di Melbourne con la revisione della monoposto utilizzata nell’ultimo test sul circuito di Catalunya e l’allestimento di tutto il materiale necessario.

A infondere una ventata di ottimismo ci pensa il presidente Luca Cordero di Montezemolo che, appena tornato dal Salone di Ginevra dove ha presentato l’inedita F12 Berlinetta, ha fatto tappa a Maranello per tenere una lunga riunione con Stefano Domenicali e i vertici della squadra. “Ho trovato una squadra molto concentrata e determinata e ho visto in Domenicali e nei nostri tecnici una gran voglia di reagire a un precampionato che è stato inferiore a quelli che erano i nostri obiettivi e di dimostrare tutto il loro valore – ha dichiarato il patron del Cavallino sul portale Ferrari.com -. Ci tengo a sottolineare la parola ‘nostri’ perché poi la verità su dove siamo rispetto agli altri la scopriremo solamente sabato a Melbourne dopo le qualifiche: oggi si possono fare soltanto delle supposizioni. Comunque vada a Melbourne, vorrei ricordare a tutti che questo sarà il campionato più lungo della storia della Formula 1 – ha concluso Montezemolo – e non si potranno certo trarre delle conclusioni dopo una gara”. Ma se il buongiorno si vede dal mattino è pur vero che la prima gara sarà molto significativa.

 

Luigi Ciamburro

 

Con diretanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan