Messi non è il più grande goleador del 2000: Drogba e Klose prima di lui. E poi Inzaghi…

Lionel Messi dopo la cinquina al Bayer Leverkusen (Getty Images)

MESSI VS DROGBA – Tutti siamo portati a pensare che Lionel Messi sia il goleador più prolifico del ventunesimo secolo, considerando le caterve di gol che segna in ogni partita (in ultimo la cinquina di ieri in Champions League contro il Bayer Leverkusen, che lo ha consegnato alla storia della manifestazione). Probabilmente se si considerano anche i gol segnati nei rispettivi campionati nazionali è sicuramente così.

Ma, secondo uno studio dell’IFFHS (Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio), se si prendono in considerazione le reti segnate da ciascun calciatore nelle partite internazionali di ciascun calciatore, sia nelle Coppe con il proprio club sia nella Nazionale di appartenenza, a detenere lo scettro di goleador più prolifico è Didier Drogba. L’attaccante ivoriano del Chelsea, con 92 gol, è il re dei cannonieri davanti al tedesco della Lazio, Miroslav Klose, secondo a quota 88, terzo l’olandese Ruud Van Nistelrooy con 87 segnature. Lionel Messi si ferma a 69 gol e all’undicesimo posto (per ora), e Cristiano Ronaldo a 66. Primo degli italiani Filippo Inzaghi al 28esimo posto con 57 marcature.

Ci sono due cose fondamentali da specificare: la prima è che la classifica è aggiornata al 2011, quindi vengono presi in considerazione i primi 11 anni del nuovo secolo (contando il 2012 Messi sarebbe già più avanti in classifica). La seconda è che, vista la giovane etè di Lionel Messi e la venerenda età (calcistica si intende) degli avversari che lo precedono, non c’è alcun dubbio che se questa classifica si rifarà fra 2-3 anni probabilemte la Pulce argentina diventerà il più grande realizzatore del ventunesimo secolo.

Ci resta solo da prendere il pallottoliere e attendere….

 

Redazione Online