Ciclismo, la Milano-Sanremo è ancora australiana: vince Simon Gerrans

Simon Gerrans (getty images)

CICLISMO MILANO SANREMO GERRANS – Per il secondo anno consecutivo è un australiano ad aggiudicarsi la prima classica della stagione, la mitica Milano – Sanremo, che in passato ha visto tagliare per primi il traguardo campioni come Coppi, Merckx e Gimondi.

L’anno scorso l’impresa era riuscita a Matthew Goss, stavolta al connazionale Simon Gerrans, anch’egli in forza nella Green Edge. Se a questi successi aggiungiamo quello di cadel Evans al Tour de France, ecco che si conferma per la terra dei canguri un momento magico sui pedali.

Gerrans ha preceduto al traguardo due dei favoriti della vigilia, il nostro Nibali e lo svizzero Cancellara, mentre altri papabili per la vittoria finale sono rimasti fuori dai giochi.

Come spesso accaduto nelle passate edizioni la prima parte della corsa ha visto un tentativo di fuga di un manipolo di corridori, come prevedibile ripresi dal gruppo ben prima del traguardo.

La prima salita è stata il Passo del Turchino, seguita dalle Manie, sulla quale è andato in crisi Mark Cavendish, altro candidato al successo finale, che così ha dovuto abbandonare i suoi sogni di gloria. Anche il belga Gilbert, vittima di una caduta, ha visto compromesse le proprie opportunità di vittoria, ed ecco che allora Nibali ha cercato l’attacco decisivo, cui però hanno risposto Gerrans e Cancellara; i tre hanno raggiunto per primi il Poggio per poi cimentarsi con la discesa, inseguiti invano da quasi una ventina di avversari, tra cui i nostri Ballan e Pozzato.

Il trio è così giunto al traguardo con Gerrans che, allo sprint, ha beffato i compagni di fuga. Per l’Italia un’altra edizione a bocca asciutta, la vittoria nella città dei fiori e del festival della canzone manca ormai dal 2006, quando vinse Pozzato.

Andrea Chiarelli