Costa Concordia: avvistati 3 cadaveri dai sub

3 CORPI AVVISTATI ALL’ISOLA DEL GIGLIO – Secondo quanto è stato riferito alla stampa dal capo della Protezione Civile Gabrielli, le ricerche ancora in atto nei pressi dell’isola del Giglio avrebbero portato all’avvistamento di altri tre cadaveri. I corpi apparterrebbero ad alcuni dei dispersi successivamente allo schianto della Costa Concordia contro le pareti rocciose del litorale dell’isola e sarebbero stati  scoperti in corrispondenza della parte inabissata della nave.

L’incidente che ha sconvolto l’Italia e l’opinione pubblica internazionale si è svolto il 13 gennaio di questo anno. A due mesi di distanza la nave è ancora incagliata tra gli scogli con cui si è scontrata e non si sono ancora concluse le immersioni di ricerca mirate al recupero degli scomparsi. Con l’avvistamento dei tre corpi di oggi il numero di decessi legati allo schianto sale a 28 e il numero di dispersi si abbassa a 4.

 

Redazione online