Angeletti (Uil): il Ministro Fornero va licenziato per giusta causa

Elsa Fornero (getty images)

ANGELETTI CONTRO FORNERO – Non ha usato parole tenere il segretario generale della Uil Luigi Angeletti con il Ministro del Lavoro Elsa Fornero: “La vicenda dell’articolo 18, così come la vicenda degli esodati, se posso dirla con una battuta, rappresentano un fondato motivo per un licenziamento del ministro”, ha detto Angeletti intervistato da SkyTg24. Il sindacalista è chiaramente in polemica con il Ministro del Lavoro per le modifiche all’art. 18 dello Statuto dei Lavoratori e in particolar modo per la drammatica situazione dei lavoratori cosiddetti “esodati”, cioè coloro che hanno concordato un’uscita dal lavoro accompagnata da un’integrazione del reddito (ad es. mobilità) fino alla pensione e in seguito all’ultima riforma che ha allungato l’età pensionabile verranno a trovarsi totalmente privi di reddito, senza lavoro e senza la possibilità di andare in pensione.

Angeletti ha spiegato che non c’è stata concertazione con il governo sulla riforma del mercato del lavoro, ma “solo un dialogo”. “Se non si farà un accordo”, ha detto il leader della Uil, “il Parlamento non voterà mai più la riforma del mercato del lavoro”.

Angeletti ha poi parlato del problema dell'”eccessiva pressione fiscale sul lavoro dipendente, che sta producendo certamente una generica ingiustizia sociale ma soprattutto l’aumento della disoccupazione”. “Tutti i posti di lavoro persi sono derivati da una caduta dei consumi. Per questo dobbiamo scendere tutti in campo per affrontare il problema numero uno: i posti di lavoro”.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan