Russia: incendio con 17 morti in un mercato di Mosca

RUSSIA: 2 INCENDI E 12 MORTIA A MOSCA – Durante le primissime ore della giornata di oggi, precisamente alle cinque di mattina locali, si è diffuso un grosso incendio all’interno di un palazzo adiacente ai locali di un mercato tra i più conosciuti di Mosca, in Russia. Le fiamme hanno provocato, secondo le notizie giunte subito successivamente all’arrivo dei soccorsi, 17 morti.

In 15 erano presenti all’interno dell’edificio di due piani che ha preso fuoco in quanto le stanze che lo compongono vengono abitualmente utilizzate dagli stessi lavoratori del mercato come alloggio. Il mercato in questione è quello situato a sud di Mosca e prende il nome dalla località in cui si trova, Kachalovsky. Le cause dell’incendio sono ancora da stabilire; le autorità e la polizia per il momento hanno ipotizzato che si sia trattato di un “guasto all’impianto elettrico“.

Si tratta del secondo allarme lanciato a Mosca tra ieri e oggi: durante la serata di ieri era stato colpito dalle fiamme un grattacelo facente parte della skyline di Moscow City, la parte della capitale che prossimamente ospiterà i circuiti finanziari russi. L’edificio in questione è uno dei due grattacieli della Federazione.

Nel corso di questo incidente nessuno è rimasto ucciso e non ci sono stati feriti, grazie alle ottime tempistiche con cui si sono evacuati gli spazi interessati.

 Anche in questo caso non sono stati fatti riferimenti specifici alle cause del divampare di fiamme. Ma nel caso della grande torre i sospetti sono differenti e si inizia a pensare ad un incendio doloso, soprattutto per il fatto che il palazzone in questione è stato posto sotto sequestro nel corso di un processo che coinvolge Serghei Polonski, corrotto personaggio dell’imprenditoria russa.

Redazione online