Afghanistan: ancora foto di soldati americani con cadaveri

Una copia del Los Angeles Times del 18 aprile 2012, con la foto dei soldati Usa vicino ai cadaveri dei kamikaze afghani (Getty Images)

SOLDATI USA AFGHANISTAN – Sono state pubblicate ancora nuove immagini di soldati statunitensi immortalati vicino ai cadaveri di presunti kamikaze afghani, esposti come trofei. Le fotografie risalgono al 2010 e sono state scattate nella sud-orientale di Zabol, in Afghanistan. A pubblicarle è stato il quotidiano Los Angeles Times, nell’edizione di ieri.

Ancora un nuovo motivo di grave imbarazzo per gli Stati Uniti, le cui forze armate, che avrebbero dovuto portare la “pace” in Afghanistan, sembrano diventate sempre più ingestibili e inaffidabili. Negli ultimi mesi era stato diffuso il video di soldati Usa sorpresi ad orinare sui cadaveri di alcuni talebani, poi c’è stato l’episodio delle copie del Corano bruciate in una base americana di Bagram, infine l’assurda violenza cieca del sergente americano che ha sterminato senza pietà e senza motivo donne e bambini a Kandahar. Episodi che hanno scatenato diverse manifestazioni di violenza come ritorsione da parte degli afghani, fino a culminare nella folle giornata di attacchi simultanei, domenica scorsa, da parte dei talebani, che hanno messo a ferro e fuoco Kabul e altre località del Paese.

Subito dopo la pubblicazione delle ultime imbarazzanti foto, sono arrivate le scuse del Segretario alla Difesa Leon Panetta, che ha condannato l’episodio ma allo stesso tempo ha espresso rammarico per la loro divulgazione da parte del Los Angeles Times nonostante la richiesta del Pentagono di non renderle pubbliche.

Queste immagini non rappresentano affatto i valori o la professionalità della grande maggioranza delle truppe americane in servizio oggi in Afghanistan“, ha dichiarato il portavoce di Panetta, George Litte. “Il pericolo – ha aggiunto il portavoce – è che questo materiale possa essere usato dal nemico per incitare alla violenza contro le forze americane e afghane in Afghanistan”.

Le immagini pubblicate dal Los Angeles Times riguardano i militari dell’82esima Divisione aerotrasportata. Il Pentagono ha avviato un’inchiesta che potrebbe portare a misure disciplinari nei confronti dei responsabili. Il generale John Allen, comandante delle truppe americane nel regione dove le foto sono state scattate, ha riferito che sono in corso indagini per individuare i soldati ritratti.

Nel frattempo, è arrivata anche la condanna della Casa Bianca, che ha definito “deplorevoli” le fotografie dei soldati Usa vicino ai cadaveri degli afghani.

Valeria Bellagamba

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan