Oggi, 21 aprile, Roma compie 2.765 anni

Roma

COMPLEANNO DI ROMA – Ricorre oggi il compleanno, o natale che dir si voglia, di Roma e nella capitale italiana si aprono i festeggiamenti per celebrare il 2.765esimo anniversario dalla fondazione. La data del 21 aprile è stata istituita come data ufficiale della nascita della città perché citata da Varrone, importante storico della latinità il quale aveva tentato un calcolo approssimativo per individuare il giorno esatto della fondazione. La festa fu inaugurata durante gli anni del regime fascista, precisamente nel 1924, quando il culto della romanità forniva spunti ideologici e retorici alla dittatura.

Come ogni anno la ricorrenza è stata festeggiata e l’amministrazione comunale ha deciso di organizzare un programma di eventi ed incontri commemorativi. Gianni Alemanno, sindaco di Roma, ha dato il via alla giornata rendendo omaggio alla città presso il monumento del Milite Ignoto, dove ha collocato una corona di alloro e tenuto un discorso d’apertura. “Oggi è una giornata di orgoglio romani: dimostreremo che Roma è una città forte e in crescita che non risponde minimamente agli stereotipi che cerca in tutti i modi di attaccarle addosso”, ha dichiarato Alemanno, il quale poi ha colto l’occasione per fare il punto sulla situazione ed illustrare le prospettive che si aprono alla città pronunciando questo augurio: “Roma ha i fondamentali per uscire dalla crisi, ma dobbiamo crederci tutti quanti”.

Anche Giorgio Napolitano ha preso parola ed ha porto i suoi auguri ai cittadini romani. Vari eventi si sono svolti e si svolgeranno ai fori imperiali che ospiteranno rievocazioni in costume, proiezioni di film storici, cerimonie militari e riproposizioni di antichi rituali. Domani la festa si concluderà al Circo Massimo dove, assieme ad altre rievocazioni le autorità daranno il saluto finale.

 

Redazione online