Unioncamere: nel 2012 Pil a -1,5% e 130.000 posti di lavoro in meno

Lavoro

UNIONCAMERE SU CRISI 2012 – Stando al rapporto 2012 di Unioncamere, quest’anno il Pil italiano scenderà dell’1,5%, ma al Sud si registrerà il calo più forte, con -1,8%. La ripresa arriverà nel 2013, quando si avrà una crescita dello 0,8% (al Sud dello 0,2%). A fine anno ci sarà poi una perdita di posti di lavoro per 130.000 unità e particolarmente colpite saranno soprattutto le piccole e medie imprese, con un numero di dipendenti inferiore a dieci.

Scenderanno anche i consumi delle famiglie, segnando un calo del 2,1%. Mentre gli investimenti diminuiranno del 3,8%.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan