Francia: denuncia in arrivo contro il ministro dell’Interno Gueant

Claude Gueant

FRANCIA: DENUNCIA PER UN MINISTRO DI SARKOZY – E’ pronto per presentare la propria denuncia contro il ministro dell’Interno francese, Claude Gueant, l’algerino Ali Belhadad e a complicare forse notevolmente la campagna elettorale che sta impazzando nel Paese tra Sarkozy e Hollande. Belhadad era stato espulso dalla Francia il 2 aprile scorso, successivamente ai fatti di Tolosa, in cui l’islamico Mohamed Merah aveva assassinato quattro persone di fronte ad una scuola ebraica. Il rimpatrio dell’algerino era avvenuto a causa di un discorso pronunciato proprio dal ministro Gueant, all’interno del quale Belhadad veniva dipinto come autore di un atto terroristico svoltosi nel 1994 a Marrakech.

In un clima di terrore per quanto accaduto a Tolosa, condito dalla forza dirompente della campagna elettorale di Sarkozy il quale molto ha insistito sui temi della sicurezza per accaparrarsi il consenso di un elettorato che, come si è visto con il primo turno di voto, si è nettamente spostato verso destra, Belhadad veniva allontanato dalla Francia per prevenire eventuali attacchi di “movimenti islamici radicali”. Oggi il suo avvocato, Eric Plouvier, ha fatto sapere alla France Presse che sarà presto spedita a recapito di Claude Gueant una denuncia per diffamazione, dato che le notizie diffuse dal ministro sono totalmente infondate e non è assolutamente comprovabile la responsabilità dell’algerino rispetto all’attentato avvenuto in Marocco.

Il caso Belhadad influirà con tutta probabilità sullo spostamento di alcuni voti dal bacino d’utenza di Nicolas Sarkozy di cui Gueant è fedelissimo sostenitore.

 

Redazione online