Afghanistan: le piogge torrenziali provocano morti e dispersi al Nord

Inondazioni in Afghanistan (Getty Images)

AFGHANISTAN: MORTI PER FRANE – Afghanistan martoriato anche dalle calamità naturali. Nella notte tra giovedì e venerdì scorsi, nel Nord del Paese le forti piogge hanno provocato frane e smottamenti, e “causato un’inondazione che ha spazzato via quattro villaggi del distretto di Ishkamish”, ha riferito all’agenzia rance Presse il governatore della provincia di Takhar. “Tutto è successo verso la mezzanotte – ha spiegato il governatore -, l’inondazione è stata molto violenta. Contiamo 28 morti e 20 dispersi nel distretto, ma il bilancio potrebbe aggravarsi“.

Si contano a decine le case andate distrutte dall’alluvione, che anche ha isolato la zona di montagna colpita. I soccorsi alla popolazione vengono effettuati con gli elicotteri dell’esercito afghano, che stanno portando portando cibo, tende e beni di prima necessità.

Le inondazioni che da alcuni giorni stanno devastando l’Afghanistan sono dovute al disgelo della neve e alle violente precipitazioni.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan