Alessia Marcuzzi sul Grande Fratello 12: “I concorrenti erano troppo aggressivi”

Alessia Marcuzzi

ALESSIA MARCUZZI SUL GRANDE FRATELLO 12 – In un’intervista rilasciata a Vanity Fair, Alessia Marcuzzi torna a parlare del Grande Fratello 12, l’edizione più complicata da gestire e deludente in termini di ascolti della storia del reality show. La Marcuzzi vede le cause di questo ‘fallimento’ nelle edizioni troppo vicine: “La cosa che ha fatto più male al programma è stata la breve distanza tra l’edizione 11 e la 12. Non facevi in tempo a salutare i ragazzi dell’anno prima che i nuovi erano già lì”, e nella tipologia dei concorrenti entrati nella Casa: “I ragazzi erano troppo aggressivi e avevano fan club agguerriti: una cosa è la passione, un’altra il tifo cieco che poi si trasforma in sfogo violento. Arroganza e maleducazione sono intollerabili nella vita, figurarsi se possono essere ammessi in tv. Così diventa tutto più faticoso e già parliamo di un programma che assorbe molte energie perché quei ragazzi li devi ‘sentire’, altrimenti non funziona”. Alla domanda se tornerà a condurre il GF 13, Alessia risponde in maniera vaga mettendo piuttosto in evidenza il suo prossimo programma, Extreme Makeover Home Edition. 

Redazione on line

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca qui e diventa fan