Presidenziali in Egitto: tanti egiziani al voto in Italia

PRESIDENZIALI IN EGITTO E VOTO DALL’ITALIA – Il 23 e 24 maggio prossimi si svolgeranno in Egitto le elezioni politiche, le prime dopo la caduta del dittatore Hosni Mubarack, sostituito provvisoriamente da una giunta militare. Tra tante polemiche, portate avanti soprattutto dai comitati e dalle organizzazioni di attivisti che hanno operato durante i mesi della cosiddetta Primavera Araba per fronteggiare la tirannia, gli egiziani torneranno quindi a votare e dovranno stabilire la composizione del nuovo governo.

Anche i moltissimi originari dell’Egitto che risiedono sul territorio italiano possono esprimere il proprio parere di cittadini registrandosi presso le liste elettorali che consentono il voto dall’estero. Sarebbero esattamente 10.058 coloro che hanno presentato i propri documenti agli uffici competenti per poter esercitare il voto.

Secondo le stime ufficiali gli egiziani che abitano in Italia sono circa 300.000 e il numero di votanti che ha registrato l’Italia è il più alto rispetto a quello riportato dagli altri paese dell’UE. Ciò non stupisce, dato che le coste italiane sono quelle che hanno accolto, durante la grande ondata migratorio dello scorso anno la maggior parte degli egiziani, tunisini e libici che nei loro rispettivi paesi stavano vivendo una situazione di subbuglio politico.

 

Redazione online