Il tradimento causa malattie cardiovascolari: il senso di colpa danneggia la salute

 

IL TRADIMENTO PUO’ CAUSARE UN INFARTO – Secondo una ricerca dell’Unità di medicina della sessualità e andrologia dell’università di Firenze tradire la propria partner può provocare danni al cuore, soprattutto se la donna tradita ci ama per davvero. Nessuna statistica azzardata, ma questa tesi è frutto di dodici anni di osservazioni dei comportamenti dei pazienti che avevano disfunzioni sessuali messe in relazione con i rischi cardiovascolari. La causa principale dell’eventuale maggio rischio d’infarto sarebbe causato dal ‘senso di colpa’, come spiegato dal coordinatore dello studio scientifico Mario Maggi: “Un dato che ci ha colpito e dal quale siamo partiti è che i pazienti con un’amante avevano inizialmente valori metabolici, cardiovascolari e ormonali migliori di quelli che non tradivano, mentre poi erano più soggetti ad infarto. Segno che il senso di colpa – ha concluso Maggi – è proprio il fondamentale fattore scatenante dell’infarto in questi casi”.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan