Lavezzi all’Inter o al Psg? De Laurentiis si cautela con Stevan Jovetic

Jovetic (Getty Images)

LAVEZZI ALL’INTER JOVETIC AL NAPOLI – Uno Jo-Jo per un Pocho. Questa sembra la soluzione per sostituire l’attaccante argentino in partenza, forse, per Parigi o Milano. Certo che vedere l’anno prossimo un attacco formato da Cavani-Jovetic-Hamsik sarebbe davvero un sogno per i sostenitori del Napoli. I tre quest’anno hanno siglato la bellezza di 59 reti: numeri da capogiro. Jovetic inoltre è più giovane del Pocho, vede meglio la porta, tira bene i rigori e punizioni. Sarebbe un acquisto in stile Napoli che porterebbe avanti in pieno il programma iniziato nell’agosto 2004 dal patron Aurelio De Larentiis.

Il Matador è un bomber senza rigori. 20 le reti siglate in Serie A e alla fine della partita contro la Juventus in Coppa Italia ha detto: “Volevo fare di più”. Non si accontenta mai l’uomo di Salto che tanto ha fatto impazzire le difese di tutta Europa. Un ritocco all’ingaggio e per lui non ci saranno problemi.

Su Jovetic, questa mattina sul quotidiano “Il Mattino” di Napoli è stata confermata l’Indiscrezione: ““De Laurentiis non ha intenzione di fermarsi e prepara l’assalto al suo pupillo, vero obiettivo del prossimo mercato: è Stevan Jovetic, 22 anni e mezzo. Jo-Jo è un intreccio in cui le parole vanno misurate con grande attenzione. Il montenegrino, attraverso il suo manager Ramadani, mai così ciarliero come in questi giorni, fa sapere che “Sarà il punto di forza della Fiorentina“. Un modo per passare la palla ai Della Valle, che ufficialmente, tolgono l’attaccante dal mercato, ma la sensazione è che sia solo pretattica. Napoli e Fiorentina ne avrebbero già parlato. I viola lo valutano all’incirca 30 milioni (tanto si è sentito rispondere il ds della Roma Sabatini) e De Laurentiis deve principalmente vedersela con la concorrenza della Juventus che mette sul piatto un bel po’ di giocatori.  Jovetic sarebbe molto gradito a Mazzarri. Più di Giovinco che il Napoli non molla”.

I viola vogliono ripartire proprio dal Montenegrino. Non sarà facile, ma è lui il primo nome sulla lista di Walter Mazzarri. Sempre se il Pocho lascerà Napoli.

Marek Hamsik invece resterà sotto il Vesuvio e sarà la nuova bandiera dei partenopei: “Voglio diventare come  Zanetti per l’Inter”.

A Napoli ci sperano. E sperano di vincere tutti i trofei che ha vinto il capitano dei nerazzurri.

Michele D’Agostino