Giarda: dalla spending review fino a 300 miliardi di euro di risparmi

Il Ministro per i Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda (Getty Images)

GIARDA RISPARMI SPESA PUBBLICA – Il Ministro per i Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda, ha fatto il punto sugli sprechi nella spesa pubblica in un’intervista a Radio Vaticana. E’ “una domanda difficilissima” chiedersi in quali settori del comparto pubblico si hanno i maggiori sprechi di denaro, ha spiegato il ministro. “Non ci sono posti, sezioni dove si annidano sprechi maggiori ma è proprio tutto il comparto che va rivisto e analizzato“, ha aggiunto.

In tutto il settore pubblico, dallo Stato fino all’ultimo dei Comuni, il Paese non si è ancora adattato alle nuove condizioni” dell’economia, ha spiegato ancora Giarda.

In merito alla cosiddetta spending review, cioè i tagli alla spesa pubblica, il ministro ha detto che alcuni possono essere fatti “nel breve periodo, dall’oggi al domani“, mentre altri “richiedono cambiamenti robusti, modifiche delle regole di vita, delle abitudini“.

La spesa pubblica che si può aggredire subito, e che è sotto l’attenzione del governo, “ammonta a circa un centinaio di miliardi di euro“, precisa il ministro, ed è “divisa tra Stato, enti previdenziali, Regioni ed enti locali”. Ma pianificando interventi di lungo periodo, “la spesa sulla quale si può intervenire è di importi notevolmente più ampi”, “pari ad almeno trecento miliardi di euro“, ha annunciato Giarda.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan