Guardia di Finanza di Torino: da Buffon scommesse per oltre un milione e mezzo di euro

Gianluigi Buffon (Getty Images)

SCOMMESSE MILIONARIE DA BUFFON – Il portiere e capitano della Nazionale di calcio Gianluigi Buffon avrebbe effettuato scommesse per oltre un milione e mezzo di euro presso una tabaccheria di Parma. Lo ha segnalato la Guardia di Finanza di Torino alla Procura dello stesso capoluogo piemontese. Buffon, che va precisato, non è indagato, avrebbe eseguito delle “operazioni sospette”, che sono state comunicate da un istituto di credito e consistite in “un’anomala movimentazione di denaro caratterizzata dall’emissione, nel periodo gennaio 2010 – settembre 2010, di 14 assegni bancari, di importi tondi compresi tra 50 mila e 200 mila euro, per un totale di 1.585.000 euro“, tutti a favore di un “titolare di tabaccheria a Parma abilitata tra l’altro alle scommesse calcistiche“, scrive in un’annotazione, del 13 maggio 2011, il nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. L’atto è stato pubblicato per intero in fotocopia dal sito web del quotidiano Repubblica.

L’informativa è stata quindi inoltrata dalla Procura di Torino alla quella di Cremona, che sta svolgendo le indagini sul calcioscommesse.

Nel documento la Finanza spiega che “a seguito di specifiche informazioni, personale della succursale segnalante è stato contattato, su mandato del calciatore, dall’avvocato che segue il calciatore da anni, il quale a tutela della privacy del suo assistito non ha voluto dettagliare la ragione dell’operatività segnalata. Lo stesso si è limitato a descrivere il beneficiario degli assegni come persona di assoluta fiducia, spiegando che i trasferimenti di liquidità sono volti a tutelare parte del patrimonio personale di Buffon”.

Il documento della Guardia di Finanza precisa comunque che “l’istituto di credito segnalante ipotizza che le liquidità possano essere oggetto di scommesse vietate”. “Non è possibile escludere a priori che il soggetto segnalato abbia posto in essere un’intensa attività finanziaria legata al mondo delle scommesse sportive”, conclude l’annotazione.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan