Londra: a partire dalle prossime settimane attivo il wi-fi per la metropolitana

Metropolitana a Londra (getty images)

WI-FI NELLA METRO DI LONDRA – A partire dalle prossime settimane la metropolitana di Londra, la più grande e famosa d’Europa, inaugurerà un nuovo servizio: la dirigenza del “tube” britannica renderà disponibile un collegamento wi-fi in alcune tra le più frequentate stazioni metro della capitale.  Data l’enorme diffusione di smartphone, tablet e portatili tra la popolazione residente a Londra, si è pensato di poter facilitare l’accesso alla rete anche durante le pause di cambio e gli spostamenti sotterranei permettendo a chiunque sia in possesso della giusta tecnologia di controllare la propria mail, navigare su internet e persino vedere in streaming la tv.

Il servizio sarà dispensato in modalità gratuita per tutto il corso dell’estate ed è attesa un’attivazione entro 14 giorni a partire da oggi. Le fermate che sicuramente godranno del nuovo collegamento wi-fi sono per il momento King’s Cross, Leicester Square, Oxfort Circus, Stradford.

Secondo quanto comunicato alla stampa inglese da Virgin Media, la compagnia che provvederà a fornire il servizio in collaborazione con TfL (Transport for London), gli utenti potranno connettersi a internet nelle stanze delle stazioni adibite all’acquisto dei biglietti, sulle scale mobili, su tutti i piani e dentro i treni in attesa di partire per raggiungere la fermata successiva. Il collegamento verrà interrotto durante il viaggio e si ripristinerà automaticamente una volta approdati presso altre stazioni coperte dalla rete.

Per quanto riguarda la velocità di navigazione, un punto su cui molti scettici hanno insistito facendo presente la possibilità di un sovraffollamento per troppe connessioni, la Virgin Media ha detto che l’accesso sarà comparabile alla velocità di un cellulare dotato di internet che naviga a 4G.

La gratuità del servizio è garantita solamente fino alla fine della competizione olimpica. A partire dall’autunno gli utenti della metro di Londra dovranno pagare se non sono utenti Virgin.

A Glasgow è attualmente in funzione una rete internet per la metropolitana, ma Londra sarebbe la prima città con un servizio di trasporto collocato ad una certa profondità ad essere dotata di connessione web.

 

Redazione online