Egitto: si vocifera sulla morte di Hosni Mubarak

Hosni Mubarak (getty images)

EGITTO: PROBABILE MORTE DI MUBARAK – Si stanno diffondendo voci su una presunta morte dell’ex rais dell’Egitto Hosni Mubarak, il dittatore spodestato dalle sommosse popolari della Primavera Araba da poco condannato all’ergastolo da tribunale de Il Cairo per le scorrettezze commesse durante la stagione di proteste.

Mubarak, ottantaquattrenne in condizioni di salute già precarie, si era sentito male la scorsa settimana, poco dopo essere venuto a conoscenza della pena che i giudici gli avevano conferito ed esattamente nel momento del trasporto dall’ospedale alla struttura carceraria, aveva avuto un malore dal quale però si era ripreso.

Le notizie diffuse quest’oggi non sono ancora state confermate per via ufficiale e potrebbero non essere veritiere. La principale fonte che attesta e riferisce del decesso di Mubarak è la testata online El Dostour, la quale si accompagna a vari tweet lanciati da alcuni attivisti egiziani: si dice che l’ex dittatore è morto ieri nel penitenziario di Tora, dove sarebbe stato condotto d’urgenza presso la base ospedaliera interna al carcere. Inutili sarebbero stati, sempre secondo le fonti che assicurano riguardo all’avvenuto decesso, i soccorsi prestati all’uomo e i tentativi di rianimarlo.

Stando invece a quanto riferisce il legale di Mubarak stesso, Yousri Abdi e Razaq,  l’ex tiranno sarebbe in gravissime condizioni, ma ancora in vita assistito da medici e infermieri all’interno della struttura carceraria. Dello stesso parere sono le autorità del penitenziario di Tora.

Redazione online