Zombie Miami: ecco la faccia di Ronald Poppo dopo l’attacco cannibale

ZOMBIE DI MIAMI – Ronald Poppo, l’uomo senza fissa dimora il cui volto è stato divorato da Rudy Eugene nelle scorse settimane, si è alzato dal letto dell’ospedale e può finalmente camminare, seppur soltanto nei corridoi del Trauma Center Jackson Memorial Hospital di Ryder. A Ronald è stato rimosso l’occhio sinistro, ma i medici stanno tentando il tutto per tutto per salvargli la vista all’occhio destro. Al momento il suo viso è coperto di croste, mentre il naso è stato interamente divorato. La sua barba grigia è stata tagliata, lasciando un paio di baffi sul labbro superiore.

I medici dell’ospedale hanno detto che il senzatetto ha anche due buchi nel petto che possono essere stati causati dai proiettili sparati dal poliziotto che ha ucciso il suo aggressore. Nonostante tutto i medici sono ottimisti e hanno fatto sapere che Poppo ha parlato di nuoto, chiesto una pizza, un succo d’arancia e la cucina italiana. Ora dovrà sottoporsi a vari interventi di chirurgia plastica per ricostituire il viso e gli assistenti sociali lo aiuteranno a trovare una casa, dopo trent’anni di vagabondaggio.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan