L’Espresso: Berlusconi ha un piano per rilanciare il centrodestra con Matteo Renzi premier

L'ex premier Silvio Berlusconi (Getty Images)

ESPRESSO BERLUSCONI RENZI – Il sito web del settimanale L’Espresso pubblica uno scoop in cui annuncia che l’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi starebbe lavorando ad un piano per proporre candidato premier di un nuovo schieramento di centrodestra il sindaco di Firenze Matteo Renzi, esponente del Partito Democratico, per il quale si candiderà alle primarie di ottobre. La notizia bomba è contenuta in dossier dattiloscritto, che il sito dell’Espresso pubblica in esclusiva, dal titolo “La Rosa Tricolore” e con sottotitolo: “Un Progetto per Vincere le elezioni politiche 2013”. Il simbolo si una rosa, con i petali rossi, bianchi e verdi, campeggia su tutte le pagine.

Si tratterebbe, secondo il settimanale, di un piano escogitato da Berlusconi per rilanciare il centrodestra e vincere le prossime elezioni politiche. Il piano prevederebbe tre mosse: l’azzeramento dei dirigenti del Pdl, con la sola eccezione di Denis Verdini; la realizzazione di un network con “liste di genere”, dai giovani alle donne agli imprenditori, tutte precedute dal logo “Forza”; infine, la mossa più clamorosa, candidare premier del nuovo centrodestra Matteo Renzi. Secondo quanto prevede il piano, Renzi “si presenta con una sua lista civica: la lista Renzi, e tutta la coalizione di centrodestra la sostiene e si allea con lui, quindi nessuno spostamento di Renzi a destra, ma della coalizione verso il centro dei moderati. Renzi è inviso alla dirigenza del Pd ed alla Cgil, ma gli elettori del centrosinistra la pensano diversamente, mentre gli elettori del centrodestra lo vedono benissimo e lo apprezzano”, è scritto nel dossier. Tuttavia ci si chiede se il sindaco di Firenze accetterebbe. “No se glielo chiedesse pubblicamente Berlusconi – si legge nel documento – i due uomini si stimano perché si conoscono, ma sarebbe un errore fare una richiesta pubblica dal leader. Bisogna che Renzi si candidi da solo con la sua Lista Renzi e che apra a tutti coloro che condivideranno il suo programma (ovviamente preventivamente concordato), a quel punto la coalizione di centro destra si confronterà con Renzi e deciderà di sostenerlo per unità di vedute e di programmi“.

“La sola cosa, folle o geniale, che siamo certi si potrebbe fare per vincere (la elezioni del 2013, ndr) è il coinvolgimento del solo giovane uomo che ci fa vincere: Matteo Renzi”, si legge nel dossier.

“Che schifo”, è il commento di Renzi su Twitter, che scrive anche su Facebook: “L’Espresso lancia con enfasi un piano di rinascita berlusconiana sparandomi in apertura. Ovviamente tutto senza chiedermi una dichiarazione, senza fare una verifica, senza nulla. E allora voglio svelare il mistero: il piano esiste! L’hanno firmato non solo Verdini e Dell’Utri, ma anche Luciano Moggi, Licio Gelli, Jack lo Squartatore e Capitan Uncino. Ma sono stato irremovibile: finché non me lo chiede il mostro di LochNess non accetto. Quanto alle cose serie: se qualcuno vuole sapere cosa penso delle primarie del mio partito, il PD, delle alleanze e della Presidenza della Repubblica, si riguardi cosa ho detto dalla Gruber ieri sera. Temo che ci aspettino settimane molto calde e non per colpa di Scipione l’Africano. Ma noi andiamo avanti con un sorriso, senza paura…».

Quindi su Twitter: “Espresso e dossier ridicoli, non è la prima volta, non sarà l’ultima. Se candidato, ne aspetto uno alla settimana. Però che schifo così“.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan