USA, strage nel tempio sikh: l’attentatore è un ex militare

Un tempio Sikh

USA: UN EX SOLDATO E’ L’ATTENTATORE DEL TEMPIO SIKH – Sono stati resi noti dall’FBI i dettagli riguardanti l’autore della strage di Oak Creek, strage nel corso della quale sono morte sette persone a causa di una sparatoria avvenuta all’interno di un tempio sikh. L’attentatore, morto anch’egli durante la sparatoria a cui ha dato il via con gli agenti di polizia accorsi sul posto dopo aver ricevuto l’allarme, sarebbe un ex soldato ed avrebbe utilizzato per compiere la strage delle armi per cui possedeva legale autorizzazione. Il suo nome è Wade Michael Page, aveva quarant’anni ed era stato arruolato all’interno di Fort Bragg, una sede militare statunitense collocata nello stato del North Carolina.

La strage però, avvenuta nello stato del Wisconsin ieri sera, non ha ancora un movente. Ciò che emerge è solamente l’inserimento del caso all’interno della categoria di “terrorismo interno” e ciò farebbe pensare ad un episodio di violenza nei confronti di una componente religiosa minoritaria come quella sikh.

 

Redazione online