Crisi Eurozona: la Bundesbank a muso duro contro la Banca centrale europea

L'Eurotower, sede della Bce (Getty Images)

 

 

CRISI EUROZONA – La Bundesbank, la banca centrale tedesca, ha fortemente criticato l’intenzione della banca centrale europea, preannunciata ieri da ‘Der Spiegel’, di estendere potenzialmente illimitatamente l’acquisto di titoli di Stato per frenare le oscillazioni sui tassi. “La Bundesbank – si legge nel rapporto mensile diffuso oggi – ritiene che gli acquisti dei titoli di Stato da parte dell’Eurosistema debbano essere considerati in modo critico e possano comportare rischi significativi per la stabilità”.

A fronte delle dichiarazioni giunte dalle autorità tedesche, la Bce è dovuta intervenire con una nota ufficiale che di fatto smentisce l’esistenza del progetto così come riportato da ‘Der Spiegel’ e ripreso da tutta la stampa europea.