Frattini: se Berlusconi tornerà non verrà ridimensionato Alfano

Franco Frattini (Getty Images)

FRATTINI SUL RITORNO DI BERLUSCONI – In molti si stanno chiedendo quante siano le effettive possibilità di ritorno in politica dell’ex premier Silvio Berlusconi e le dichiarazioni dei membri del Popolo delle Libertà pare siano tutte tese a confermare la nuova discesa in campo del cavaliere. Già Daniela Santanchè e Angelino Alfano hanno considerato l’ipotesi di una candidatura di Berlusconi tutt’altro che lontana dalle prospettive politiche del centro-destra. Oggi Franco Frattini è ritornato sull’argomento ed ha fatto sapere che all’interno del Popolo delle Libertà si sta discutendo la questione e che il ritorno dell’ex presidente del consiglio non è scontato ma dipende dalle scelte che si faranno in materia elettorale. Anzitutto la legge elettorale sarà fondamentale, secondo Frattini, per determinare la decisione interna al Pdl.

Ci sono “alcuni nodi non sciolti”, stando a quanto detto dall’ex ministro. In ogni caso, se Berlusconi dovesse tornare a capeggiare il partito secondo Frattini non verrà ridimensionato il ruolo acquisito negli ultimi mesi da Alfano.

 

Redazione online