Bill Clinton alla convention di Charlotte. Sostegno a Barack Obama e a Hillary

Barack Obama e Bill Clinton (getty images)

CLINTON ALLA CONVENTION DI CHARLOTTE – Dopo l’exploit di Michelle Obama nella giornata d’apertura della convention democratica che si sta svolgendo a Charlotte, ieri è stato il turno del discorso di Bill Clinton, ex presidente e pieno sostenitore di Obama nel corso di queste presidenziali. Clinton, con la sua consueta verve retorica ha difeso a spada tratta l’attuale presidente americano, criticato dai repubblicani per non essere riuscito a portare l’America fuori dalla crisi economica. Nei cinquanta minuti in cui ha parlato all’audience dello stadio di Charlotte, Clinton ha ampiamente giustificato l’operato dell’attuale inquilino della Casa Bianca, dicendo: “Barack ha dovuto affrontare una situazione compromessa, molto più difficile di quella in cui mi trovai ad operare io nel mio mandato. Nessun presidente, nemmeno io, avrebbe potuto riparare tutti quei danni in quattro anni”. Obama inoltre, è stato dipinto dall’ex presidente come colui che è riuscito a tamponare l’emorragia occupazionale frenando il tasso di perdita dei posti di lavoro che aveva raggiunto la vetta dei 750.000 per mese.

Obama è per Clinton incarnazione di un “sogno americano” che punta sull’innovazione e sulla solidarietà. “Se volete una società basata sul ‘tu sei da solo’, ‘i vincitori si prendono tutto’, allora potete sostenere il ticket repubblicano. Se invece volete un paese in cui la prosperità viene condivisa e la responsabilità collettivizzata – un noi siamo tutti insieme in questa società – potete votare per Barack Obama e Joe Biden”, ha detto Clinton.

Tra gli obiettivi dell’ex presidente c’è anche quello di sostenere la moglie Hillary e di aiutarla a farsi riconfermare il mandato come segretario di Stato. Attualmente in viaggio di lavoro in Asia, Hillary ha lasciato che Bill e sua figlia Chelsea, giornalista per l’NBC News, la rappresentassero alla convention di Charlotte.  Clinton non ha esplicitamente nominato la moglie nel suo discorso, ma la sua stessa partecipazione alla convention ha messo in chiaro l’importanza giocata dalla sua famiglia intera all’interno della compagine democratica.

 

Redazione online