Crisi, Camusso: “Monti non si reinventi una logica contro i lavoratori”

Susanna Camusso (Getty Images)

CRISI CAMUSSO – La Camusso attacca il premier dopo le sue parole sullo Statuto dei lavoratori: “Non si reinventi una logica contro i lavoratori“.

Presente all’Assemblea dei quadri e dei funzionari del Mezzogiorno della Cgil, Susanna Camusso ha spiegato: “Abbiamo passato cinque mesi tra Palazzo Chigi e ministero del Welfare a discutere di questo e mi pare che tutto il mondo abbia dimostrato, compreso quello delle imprese, che quello non era il problema. Adesso non vorrei che qualcuno si reiventasse che, siccome non c’è un’idea su nulla, ci reiventiamo una logica contro i lavoratori. Mi pare – ha proseguito – che abbiano già fatto abbastanza contro i lavoratori”.

Secondo il capo della Cgil quello in fase di attuazione è “il peggiore liberismo, quello che ha teorizzato che la disuguaglianza abbia fatto crescere il mondo. Sono quattro anni che il mondo – ha concluso – non sa come uscire dalla crisi determinata esattamente da quella logica lì”.

Redazione online

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan