Monti: l’Italia non è più un pericolo per l’eurozona, nel 2013 partirà la crescita

Mario Monti (Getty Images)

MONTI SU ITALIA, EURO E CRESCITA – L’Italia non costituisce più un pericolo per la stabilità dell’Eurozona. Lo assicura il Presidente del Consiglio Mario Monti, che torna a ripetere che nel 2013 ripartità la crescita economica, nonostante le previsioni del Pil siano negative. Monti spiega infatti che, anche se “il motore dell’economia si avvierà lentamente”, il 2013 sarà “un anno con profilo ascendente“.

Il governo, ha aggiunto il premier, ha fatto delle riforme anche strutturali e “gli italiani stanno dimostrando di non essere particolarmente ostili nei confronti di coloro che le hanno fatte”. “Li abbiamo persuasi che le riforme sono nel loro interesse”, ha continuato.

“Se vogliamo uscire dalla crisi non bastano gli interventi per la competitività del sistema – ha spiegato Monti – bisogna guardare anche alla competitività delle imprese e all’aumento della produttività“. A questo scopo Monti ha anche chiesto “alle parti sociali di saper guardare, come hanno fatto in tante fasi della vita italiana, in modo coraggioso“, mettendo il tema della competitività “al centro dei rinnovi contrattuali”.

Parlando poi dell’incontro tra governo e Fiat, il Presidente del Consiglio ha sottolineato che “non sono state chieste concessioni finanziarie e se fossero state chieste, non sarebbero state accolte”.

Monti ha ribadito di non avere intenzione di ricandidarsi alla guida del governo: “Noi non abbiamo come prospettiva quella elettorale”, ha detto. Il premier ha però smentito il “teorema di Juncker”, quello secondo cui chi fa le riforme strutturali poi perde le elezioni: un teorema smentito in diversi casi e che comunque non si deve “applicare in alcun senso a noi”, ha sottolineato.

Infine, il premier è intervenuto sull’approvazione del ddl anticorruzione, parlando di “un’inerzia di una parte politica comprensibile ma non scusabile“.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan