La plastica di biberon e bottiglie è tossica. Bisfenolo A causa aborti e malformazioni

 

BISFENOLO A – Un gruppo di ricercatori californiani hanno dimostrato la tossicità del bisfenolo A, uno dei principali componenti delle plastiche usati per la produzione di biberon, bottiglie, piatti e rivestimento di barattoli e lattine di alluminio. I sospetti lanciati da numerosi e precedenti studi sulla tossicità del bisfenolo A hanno portato negli ultimi anni all’abbandono di questo composto, presente oggi solo nelle plastiche di classe 3 e 7 (il numero visibile all’interno del simbolo di riciclaggio dei contenitori in plastica) e in alcuni barattoli e lattine di alluminio.

Inoltre lo studio dei ricercati americani hanno somministrato a un gruppo di scimmie delle dosi di bisfenolo A, scoprendo conseguenti danni cromosomici, aborti spontanei e malformazioni congenite. Queste problematiche erano state già evidenziate precedentemente in femmine di topo ma mai su uomo o scimmie.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan