Fini e Casini a sostegno di un Monti-Bis: “Serve una lista civica per l’Italia”

Fini e Casini (Getty Images)

LISTA CIVICA MONTI BIS – Il Presidente della Camera Gianfranco Fini alla Convention “Mille per l’Italia”, in un lungo intervento ha lanciato la proposta di creare una Lista Civica per l’Italia a sostegno del Monti – Bis: “Serve una grande lista civica nazionale, una grande lista per l’italia che chiami a raccolta le energie sane del paese senza personalismi. Tocca a voi fare sentire la vostra voce ed evitare così che il governo Monti sia una parentesi. Dovete continuare con impegno e rinnovato vigore nel vostro quotidiano lavoro, per rendere possibile alle urne la nascita dell’unica vera autentica novità politica in questo scenario: non nuovismo o rottamazione dell’esistente o facile demogagia, ma un incontro alla luce del sole e virtuoso tra una buona politica, che c’è anche all’interno dei partiti, e settori della società organizzata che la politica la fanno nel quotidiano”.

LUCE IN FONDO AL TUNNEL: “Ha ragione Mario Monti – prosegue Fini- quando dice che la luce comincia a vedersi. Ma dipende anche dalle scelte degli italiani, è importante che Monti dica “se il popolo sovrano riterra, sono disponibile a continuare”. Non è una scelta dei partiti ma di tutti italiani, che oggi spero dicano che non aveva sbagliato chi voleva chiudere una fase e aprirne un’altra. Io e Casini eravamo tra quelli, non per tornaconto ma perché era una prospettiva difficile ma necessaria.

Alla convention era presente anche il Presidente dell’Udc Casini che è sulla stessa linea di Fini: “Io aderisco a questa lista. Se qualcuno pensa che una lista per l’Italia possa essere pensata essenzialmente come un’operazione di plastica facciale di Futuro e Libertà e dell’Udc, è fuori strada.Chi pensasse ad un’operazione furbizia rischierebbe di perdere l’occasione di capire che bisogna cambiare pagina e lavorare per un contenitore rivolto a quegli italiani seri che non si riconoscono nel grillismo e che stanno fra il Pdl e il Pd. Se questo è il progetto -ha concluso il presidente dell’Udc- io aderisco alla lista per l’Italia”.

Redazione Online