Falsi invalidi: finto cieco percepiva pensione da 33 anni, ma guidava l’auto e frequentava bar

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:27

 

RIETI – Da ben trentatrè anni percepiva la pensione di invalidità per cecità totale, ma frequentava i bar della zona e guidava la macchina senza difficoltà. Un settantenne di Rieti ha truffato lo Stato italiano per oltre 200 mila euro, ma la Guardia di Finanza ha scoperto la truffa ed ora punta a verificare eventuali responsabilità e complicità dei medici, anche per quanto concerne il rilascio della patente. Stando alle cartelle cliniche, invece, l’uomo non avrebbe potuto svolgere neanche le più elementari attività quotidiane.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan