Siena: palpeggia una commessa, in caserma cerca di autolesionarsi. Arrestato per violenza sessuale

 

SIENA – In un negozio di Siena un rumeno di 28 anni, dopo aver fatto un giro tra gli scaffali, si è avvicinato alla commessa che stava parlando con altri clienti e l’ha palpeggiata con forza sul fondoschiena. La donna ha subito reagito e, dopo che lo straniero le ha intimato di tacere e si è allontanato, ha allertato la polizia che, nell’arco di poche ore, ha rintracciato il cittadino straniero. Questi ha cominciato a piangere portandosi le mani alla testa, segno di una evidente instabilità mentale, mentre negli uffici della Questura ha cercato di autolesionarsi, buttandosi a terra e dando testate sul pavimento. Gli agenti hanno chiamato il servizio sanitario del 118 che lo ha trasportato all’ospedale. Dimesso, ora l’uomo è nel carcere di Siena con l’accusa di violenza sessuale.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan