“Sei troppo brutto”: prostituta caccia via un cliente, ma lui…

 

CREMONA – Un 26enne aveva fissato un appuntamento telefonico con una prostituta colombiana, ma al momento dell’incontro è stato rifiutato perchè troppo brutto. Per costringerla ad avere un rapporto sessuale l’ha prima picchiata e poi cercato di violentarla, infine le ha offerto una banconota da 200 euro palesemente falsa. La prostituta ha cercato di cacciarlo dal suo appartamento di via Viviani a Crema, ma l’uomo si è arreso solo quando ha sentito le sirene spiegate della polizia. Acciuffato poco dopo è accusato di violenza sessuale e detenzione di banconote false.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan