Italia, Prandelli: ”Contento per la vittoria, ma…”

Cesare Prandelli (getty images)

 

PRANDELLI ITALIA – Missione compiuta. Nonostante le solite polemiche legate agli impegni con la Nazionale, l’Italia di Prandelli, dopo l’Armenia, batte anche la Danimarca e balza in testa al girone di qualificazione. A fine gara, il CT degli azzurri è contento: ”Questo è un passo importante e vincere contava tanto, perché la prossima gara di qualificazione la avremo a marzo. Però dobbiamo ancora migliorare tanto, in particolare a livello di continuità: abbiamo visto che quando gli avversari la mettono sul fisico si fa difficile. Anche rischiando, per 20′ abbiamo provato a rubare palla nella loro area: a volte sbagliavamo i tempi, ma mi sono piaciuti l’atteggiamento, lo spirito. In un minuto gol del 2-1 ed espulsione di Osvaldo, potevamo rischiare tanto: invece è stato lì che ho visto uno spirito da grande squadra, voglia di risultato, concentrazione, determinazione, equilibrio: in dieci non abbiamo concesso una palla gol all’avversario e abbiamo trovato presto un gol, perché sapevamo che era di quello che avevamo bisogno. I ragazzi avevano voglia di tirare fuori qualcosa in più, perché questa maglia lo merita e nessuno, da fuori, deve ‘disturbare’ questa predisposizione pensando male: sarebbe offensivo per chi lavora con tanta professionalità”.

Marco Orrù