Va in coma dopo incidente, ma si sveglia prima dell’espianto degli organi e…

Carina Melchior

 

 

Una clamorosa incomprensione tra medici poteva costare cara la vita ad una giovane ragazza danese, Carina Melchior. In coma dopo un incidente si è svegliata quando i dottori erano sul punto di dichiararla cerebralmente morta per poi espiantarle degli organi. Secondo i medici dell’Aarhus Hospital danese si è trattato di cattiva comunicazione, di un malinteso comprensibile e umano da parte dei famigliari, forse di una pressione psicologica eccessiva e inadeguata.

La giustizia accerterà gli eventi, anche se al momento pare che lo staff ospedaliero stesse semplicemente (e ragionevolmente) preparando i genitori all’eventualità. Il padre Kim ha dichiarato di essere intenzionato a fare chiarezza sull’accaduto, convinto che qualche passaggio fondamentale sia stato saltato dai medici che, con troppa fretta, hanno staccato il respiratore e stavano per dichiarare la ragazzina pronta a salvare un’altra vita

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan