Marchionne: “Non chiuderemo nessun impianto Fiat in Italia”

Sergio Marchionne (getty images)

FIAT: MARCHIONNE DICE CHE NON CHIUDERA’ STABILIMENTI IN ITALIA – In conference call con i propri analisti economici, l’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, ha precisato, nel pomeriggio di oggi, che la casa automobilistica torinese “non è più un player marginale”, perché “siamo riusciti a ripagare i debiti verso il Governo americano e quello canadese”, rilanciando anche la Maserati e riuscendo a produrre anche in Cina.

Marchionne ha poi scongiurato il rischio di chiusura delle sedi Fiat in Italia: “Se chiudessi un impianto in Europa dovrei costruirne uno altrove. Non avrebbe senso”, perché l’intenzione dell’amministrazione è di “far leva su grandi marchi storici premium come Alfa Romeo e Maserati, riallineare il portafoglio prodotti e di posizionare l’attività per il futuro”.

L’ad della Fiat ha precisato come si sia “riusciti a superare la tempesta” con la prudenza, facendo dei propri investimenti “una scelta di efficienza industriale”, che ha ottenuto il riconoscimento anche da parte di altri soggetti.

Intanto, sempre lo stesso Sergio Marchionne ha inviato un’email ai dipendenti della Chrysler, per rassicurarli: “La produzione di Jeep non sarà trasferita dagli Stati Uniti in Cina”. Proprio la Chrysler, secondo quanto riferito dall’amministratore delegato, è uno dei principali ambiti di intervento per la Fiat e, assieme al fiorente mercato brasiliano, costituisce un incentivo non indifferente.

Emerge quindi, nonostante le rassicurazioni presentate oggi da Marchionne, lo scenario di un mercato europeo in profonda crisi e la necessità di rendere gli stabilimenti presenti in Italia sempre più dediti alla produzione per l’export.

Secondo Marchionne, il mercato automobilistico europeo non sarà fertile ancora per parecchio tempo e, stando alle previsioni degli analisti, solo tra 2015 e 2016 lo smercio nel vecchio continente riuscirà a raggiungere il pareggio in bilancio e a superare la critica situazione di rosso che attualmente sta attraversando

 

 

Redazione online