Cinema: dopo Pixar e Marvel, la Walt Disney acquista anche Lucasfilm

Logo della Walt Disney
Non si arresta la corsa alle acquisizioni da parte della Walt Disney, che dopo Marvel Entertainment e Pixar Animation Studio, oggi ha fatto sapere di aver acquistato anche la Lucasfilm, casa di produzione di George Lucas, il creatore di “Guerre Stellari”. L’operazione è costata alla Disney oltre quattro milioni di dollari ed è il primo passo verso la produzione del settimo episodio di “Star Wars”, previsto per il 2015, e del quale George Lucas sarà il consulente creativo. Dopo l’uscita del film, si inizieranno subito a produrre gli episodi otto e nove, dando continuità al progetto con una pellicola ogni due o tre anni.

Lo stesso Lucas, in messaggio sul canale Youtube della casa di produzione, ha salutato il passaggio di consegne “La cosa grande della Disney, al di là dei parchi a tema, è l’enorme potenziale che ci fornisce attraverso questo accordo. Ci daranno moltissime possibilità per espandere il nostro marchio. Sono opportunità che nessun altro studio potrebbe garantirci”. Lucas ha poi annunciato il passaggio della presidenza del suo gruppo a Kathleen Kennedy, attuale copresidente, che ha manifestato l’intenzione di “fare nuovi film. Siamo nella fase più divertente, quella in cui ci sediamo con un paio di sceneggiatori e iniziamo abbozzare la storia”, assicurando che il creatore di “Star Wars” non la lascerà da sola, ma “veglierà su tutto quello che farò”.

Con l’acquisizione di Lucasfilm, Walt Disney diviene il colosso incontrastabile nel mondo del cinema di fantasia.

Redazione Online