Juventus, Marotta: ”Polemica con Stramaccioni? Si legga lo Zanichelli…”

Giuseppe Marotta

 

MAROTTA JUVENTUS STRAMACCIONI – Il DG della Juventus Giuseppe Marotta ha parlato nella giornata di ieri alla trasmissione radiofonica GR Parlamento. Nel corso della chiacchierata si sono affrontati tanti argomenti, dal match con l’Inter alle polemiche con Stramaccioni, fino agli errori arbitrali. Ecco le sue parole, riportate dal Corriere dello Sport: ”Il calcio è anche questo: dopo 49 risultati utili un kappaò che lascia amarezza, ma da cui bisogna rialzarsi. Errori arbitrali? E’ così da sempre, sbagliava Concetto Lo Bello, sbagliano oggi. L’importante è partire dal principio che non è malafede. Alla fine errori e favori si bilanciano. E non sono privilegiate le grandi. Altrimenti nella passata stagione il Catania non avrebbe avuto 11 rigori a favore e noi 4. Moviola? Ci sono dinamiche meccaniche come la forza di una spinta, che la moviola non può dirimere. L’ausilio parziale della tecnologia sì: come nel gol-non gol. Stramaccioni? Non vorrei più parlarne, comunque anche lo Zanichelli parla di leggerezza, che era quella a cui mi riferivo io. Mi spiace se ha frainteso, resto al senso che hanno le parole: lui, essendo giovane è nella condizione mentale migliore per allenare. Ho letto di record che avrebbero fatto altri tecnici. Io dico che Conte, con i 49 risultati utili, lo scudetto, la Supercoppa e il secondo posto in Coppa Italia concorre con autorevolezza al ruolo di miglior tecnico giovane nel mondo. E che con gli stessi numeri la Juve avrà perso con l’Inter, ma resta il riferimento di questa fase del calcio italiano ”.

Marco Orrù