Blitz dei Nas al Policlinico di Modena: arrestati 9 medici per associazione a delinquere e corruzione

 

MODENA – I carabinieri del Nas hanno arrestato nove cardiologi del policlinico di Modena, responsabili a vario titolo di associazione per delinquere, peculato, corruzione, falso in atto pubblico, truffa ai danni del sistema sanitario nazionale. Gli indagati sono 67 e a 12 aziende che producono attrezzature sanitarie è stata applicata la misura di divieto di contrattare con la Pubblica Amministrazione.

L’operazione è stata denominata “Camici sporchi” e ha visto impegnati ben 150 uomini dell’Arma in dieci regioni differenti. Tra le accuse rivolte ai medici c’è anche quella di aver svolto sperimentazioni cliniche senza autorizzazione. Nei confronti di 7 persone è stata disposta l’interdizione dall’esercizio di attività e professioni.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan