L’errore più grande della storia del giornalismo, guarda nel cerchietto