Silvio Berlusconi ‘rispolvera’ Forza Italia e lascia il Pdl ad Alfano. Rischio scissione nel centrodestra

Silvio Berlusconi (Getty Images)

 

 

PDL – Sono giorni di fermento in casa Pdl, dopo il lungo e continuo tira e molla di Silvio Berlusconi che, dopo essersi dimesso da segretario, ha in mente un nuovo progetto politico da affiancare al Pdl. Nei prossimi giorni, secondo indiscrezioni interne al partito, il Cavaliere potrebbe annunciare la nascita del suo nuovo movimento che potrebbe chiamarsi Forza Italia, sebbene sia necessario premettere che le idee non sembrano ancora delineate.

In un summit tenutosi ieri ad Arcore per pochi ‘eletti’ (come riportato dal ‘Corriere della Sera’), tra cui hanno partecipato Gelmini, Santanchè e Verdini insieme a pochi altri, l’ex premier ha confermato che è oltremodo indispensabile la costituzione di un nuovo soggetto politico formato da imprenditori, sindaci e politici selezionati, pur consapevole che la vecchia Forza Italia è ormai estinta.

Angelino Alfano, previa conferma delle primarie, potrà tenersi il Pdl, mentre la nuova lista ‘berlusconiana’ si affiancherebbe per tentare di agguantare il 30%. Ma secondo sondaggisti di fiducia lo scorporamento del centrodestra potrebbe non significare moltiplicazione di voti, ma una perdita irreversibile che potrebbe portare ad un totale tracollo.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan