Mario Monti esclude privatizzazioni nel sistema sanitario nazionale. “E’ un principio fondamentale della Costituzione”

Mario Monti (getty images)

 

 

SANITA’ – Il premier Mario Monti ieri ha nuovamente parlato di sistema sanitario nazionale durante la celebrazione del 50esimo anniversario dei Nas-Carabinieri, escludendo l’ipotesi privatizzazione paventata da molti mass media e addetti ai lavori. “Sostenere che si deve rendere il servizio pubblico pienamente sostenibile non ha nulla a che vedere con una logica di privatizzazione”, ha precisato il presidente del Consiglio in cerca di nuove modalità di finanziamento.

Non poteva mancare una stoccata ai governi precedenti, incapaci di prendere decisioni innovative: “Riformare significa riconoscere che in passato, sotto lo scudo delle buone intenzioni e delle rivendicazioni di autonomia, non sono state sempre prese decisioni responsabili”. Ma la sanità, ha assicurato il premier, resterà un “principio fondamentale della nostra Costituzione, di un’Italia civile che va sostenuta”.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan