Catania, duro attacco di Gasparin e Legrottaglie verso gli arbitri!

Nicola Legrottaglie (getty images)

 

LEGROTTAGLIE GASPARIN CATANIA MILAN – Dopo l’ennesimo torto arbitrale subito dal Catania, il difensore dei rossoazzurri Nicola Legrottaglie e il DG Sergio Gasparini sono una furia a fine partita. Ecco le loro parole:

Legrottaglie: ”A noi dispiace: già giocare in dieci contro una grande come il Milan non è semplice, ma la cosa più grave non è l’errore in sé per sé, quanto la condotta della partita. Si vedeva lontano cinque chilometri che Nocerino aspettava Barrientos per farsi fare fallo, e quindi cacciarlo fuori. Nocerino si è fermato e ha guardato Barrientos: lui si è fermato, ha aspettato e si è tuffato per terra. L’arbitro ci è cascato. Il fallo è un fallaccio, ma per non rovinare una partita del genere doveva essere più attento. Il fuorigioco? Siamo sempre alle solite: purtroppo si sbaglia…”.

Gasparin: ”Contro le grandi sta diventando una costante per noi pagare dazio. Con l’Inter c’è stato negato un calcio di rigore solare, nel finale e sull’uno a zero per i nerazzurri, che anche i nostri avversari hanno riconosciuto esserci; con la Juventus c’è stato annullato un gol che c’era stato concesso e che era regolare, mentre quello dei nostri avversari non lo era; con il Milan abbiamo subìto il pareggio che ha indirizzato la partita su fuorigioco. Evidentemente fra cassa di risonanza mediatica e tutto il resto ci sono bandierine che, in certi casi, risultano assai pesanti da alzare…”.

Marco Orrù