INCREDIBILE: Il fidanzato le spara, lei viene salvata dalla protesi al Silicone al…

La vita gliel’ha salvata il suo seno. O meglio le sue protesi al silicone, quelle che hanno attutito e respinto il proiettile che altrimenti, con tutta probabilità, la avrebbe uccisa. E’ la storia di Eileen Likness, una donna canadese di Calgary, che ha testimoniato in tribunale contro l’uomo accusato di averle sparato, ovvero il suo ex fidanzato, Fernando Chora, di 61 anni.

Il proiettile, sparato con un’arma a 9mm di calibro, ha prima raggiunto il braccio destro della donna, poi ha forato il seno destro e quindi il sinistro. E sono state proprio le protesi al silicone a rallentare e fermare la corsa del proiettile.

A “rimetterci” ma è davvero il male minore, sono state proprio le protesi, entrambe distrutte dai proiettili. Eileen, però, racconta il Daily Mail, si è già operata e le ha sostitute. Facile immaginare che abbia preteso lo stesso modello. Alle prime deve la vita.

Fonte: www.blitzquotidiano.it