Mafia: arrestato il boss Antonio Messicati fuggito a Bali

Carabinieri

E’ stato arrestato dalle autorità italiane mentre faceva la bella vita a Bali il boss mafioso Antonio Vitale Messicati, conosciuto per essere il capo del clan siciliano dei Villabate e sfuggito all’arresto nel corso di un blitz effettuato il 18 aprile di quest’anno. Il capomafia, già arrestato in precedenza ma rilasciato per via della scadenza stabilita dei termini di interrogatorio, se la spassava in un resort della località indonesiana mentre il reparto antimafia dei Carabinieri era sulle sue traccie.

La cattura è stata resa possibile da numerose indagini effettuate dalle autorità successivamente all’operazione in cui Messicati era riuscito a fuggire. In particolare, è servito a mettere i Carabinieri sulla pista giusta un viaggio effettuato di recente a Bali da alcuni familiari del boss.

Antonio Messicati è figlio del defunto capomafia palermitano Pietro Messicati, finito sotto processo alla sbarra nel corso del secondo maxiprocesso effettuato contro Cosa Nostra. Come il figlio, anche il padre era riuscito a fuggire al carcere grazie ad un errore giudiziario di poco conto. L’uomo era morto durante un regolamento di conti nel 1988.

 

Redazione online