Chavez in “condizioni complesse” dopo l’operazione

Il Presidente del Venezuela Hugo Chavez (Getty Images)

Non sarebbero buone le condizioni di Hugo Chavez, il cinquantottenne presidente del Venezuela operato ieri a Cuba per rimuovere alcune metastasi. L’annuncio relativo alle “complesse condizioni” del leader latinoamericano è giunto oggi pomeriggio da parte del suo vice Nicolas Maduro, il quale si è presentato davanti alla cittadinanza per riferire sullo stato di salute del suo superiore visibilmente prostrato.

Poco dopo la fine dell’intervento, sempre Maduro aveva fatto sapere ai venezuelani che il presidente era riuscito a superare l’operazione e che era in lenta ripresa. Dopo l’annuncio ottimistico sono però giunti aggiornamenti e le dichiarazioni preoccupate.

Maduro, durante il discorso alla nazione, ha voluto invitare i cittadini del Venezuela a pregare per il loro presidente e a guardare con fiducia ad un veloce rientro dell’uomo nel paese e al governo della nazione.

Hugo Chavez è stato colpito da un tumore maligno lo scorso anno e questa effettuata a Cuba è la quarta operazione chirurgica che i medici tentano per debellare il cancro.

Redazione online