USA: a Newtown i bambini reduci dalla strage di Adam Lanza tornano a scuola

Candele in ricordo delle vittime della scuola elementare di Newton (Getty Images)

I bambini della scuola di Newtown, nel Connecticut, dove il ventenne Adam Lanza ha effettuato una strage la scorsa settimana uccidendo 26 persone, sono tornati oggi tra i banchi. Per la prima volta dopo l’evento traumatico e dopo il boom di attenzioni ricevute in relazione alla strage, a funerali e cerimonie commemorative non ancora ultimate, il martedì è stato un giorno di ritorno alla normalità per i minori della scuola elementare Sandy Hook .

Lo stabile all’interno del quale i bambini si sono recati per frequentare le lezioni non è però quello in cui si è svolta la strage. L’edificio teatro del massacro è infatti ancora sotto sequestro e, stando a quanto detto dalle autorità, vi rimarrà ancora per molto tempo, cioè per tutto il tempo necessario alle indagini.

Ieri si sono svolti i funerali di due dei 20 bambini uccisi da Lanza. Oggi la comunità di Newtown si appresta a dire addio ad altre due piccole vittime: sarà il turno di Jessica Rekos e di James Mattioli, entrambi di soli sei anni.

 

Redazione online