Storace corre da solo per la presidenza del Lazio

Francesco Storace (Getty Images)

Nel corso di un incontro con la stampa svoltosi a Rieti, il politico laziale Francesco Storace ha voluto comunicare che, per quanto riguarda le elezioni che si terranno per stabilire il direttivo della Regione Lazio, ha intenzione di candidarsi autonomamente alla presidenza.

La scelta di correre in solitaria di Storace è già stata comunicata al segretario del Pdl Angelino Alfano ed è stata motivata dallo stesso interessato con queste parole ai giornalisti: “Non lo faccio per un capriccio personale, ieri ho ricevuto l’investitura, unanime, della direzione nazionale del mio partito e la mia candidatura è attestata dai sondaggi come la più popolare”.

Il leader de La Destra sembra essere fermamente convinto delle sue potenzialità ed ha detto che nel giro dei 60 giorni che lo separano dalle elezioni ha intenzione di agire su vari fronti. In particolare è forte l’intenzione di appoggiarsi a social network come Twitter e Facebook e di fornire ai propri sostenitori la possibilità di fare riferimenti ad alcuni comitati locali creati ad hoc per la competizione elettorale. Storace ha annunciato la nascita di 378 comitati comunali che si impegneranno nella campagna in vista della chiamata alle urne nel Lazio.

 

Redazione online