Il leader dell'Idv Antonio Di Pietro (Getty Images)

DI PIETRO BERLUSCONI – Continua la “guerra” di dichiarazioni tra i principali esponenti dei partiti a ridosso della campagna elettorale che sta per infuocarsi ulteriormente. A proposito della definizione di Berlusconi in videochat sul corriere.it, di Monti, Fini e Casini come il «Trio Sciagura», di Pietro da Termoli replica al Cavaliere con una frecciatina: “Con lui fanno un quartetto”.

L’ex magistrato ci va giù pesante sui suoi avversari. “Sono tutti dei mentitori ambulanti perchè Monti dice di volere la riforma elettorale, Berlusconi di volere la riforma elettorale, Bersani di volere la Riforma Elettorale. Per un anno hanno avuto una maggioranza bulgara in Parlamento e solo l’Italia dei Valori era all’opposizione ma solo l’Idv ha presentato insieme al comitato referendario le firme di 1 milione e 200 mila cittadini per cambiare la legge elettorale Porcellum”.

Una legge che nonostante fosse firmata da 1 milione e 200 mila cittadini Monti, Bersani, Casini Berlusconi e quant’altri l’hanno tenuta tutti nel cassetto – ha continuato Di Pietro – Questi signori mentono sapendo di mentire ed approfittano di questa legge elettorale per distribuirsi le poltrone a seconda delle proprie esigenze personale ai danni della democrazia partecipata e dei cittadini che non possono scegliere chi mandare in Parlamento e chi mandare a casa”.

Redazione Online