Stati Uniti: Hillary Clinton torna al lavoro, ultimi giorni al Dipartimento di Stato

Il segretario di Stato Usa Hillary Clinton (Photo SAUL LOEB/AFP/Getty Images)

Hillary Clitnon, uscita dall’ospedale cinque giorni fa, è torna oggi al suo posto di lavoro al Dipartimento di Stato. Sono gli ultimi giorni da Segretario di Stato per la Clinton, che lascerà la carica al successore John Kerry, ex candidato democratico alla presidenza degli Stati Uniti nel 2004 contro George W. Bush, nominato da Barack Obama nuovo Segretario di Stato Usa.

La Clinton aveva già annunciato nei mesi scorsi che avrebbe lasciato l’incarico. Kerry diventerà Segretario di Stato con l’entrata in servizio della nuova amministrazione Obama, dopo il giuramento solenne del presidente il 20 gennaio sulla scala del Campidoglio di Washington.

Hillary Clitnon mancava dal Dipartimento di Stato esattamente da un mese. Il 7 dicembre scorso fu costretta al riposo a casa per via di una forte influenza, durante la quale fu colpita da un mancamento di sensi che in seguito ad una brutta caduta le provocò una commozione cerebrale. La botta alla testa le formò un coagulo di sangue, che i medici hanno curato durante il ricovero della Clinton al Presbiterian Hospital di New York.

Redazione